Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Ogni avvocato che giura dinanzi al Consiglio Forense, giura di operare nel DIRITTO MARITTTIMO
il Consiglio Forense è la RAPPRESENTANZA ITALIANA del Bar Council della City of London 
Il Bar Council ha BARRISTER E SOLICITORS in TUTTO IL MONDO a lui associati...in ITALIA è pieno E VEDRETE CHI SONO A FARLO "in chiaro" (si fa per dire!)
Chi presta la sua opera professionale sotto quest'egida, a seguito di GIURAMENTO 
NON STA OPERANDO SOTTO LA GIURISDIZIONE ITALIANA POSITIVA, ma di fatto, NELL'OBBEDIENZA ALLA COMMON LAW E AL DIRITTO DELL'AMMIRAGLIATO
Ogni processo si celebra UNICAMENTE NELL'OSSERVANZA DI TALI NORME ESTRANEE ALLE NOSTRE FONTI DEL DIRITTO
MA A NOSTRA TOTALE INSAPUTA!
il processo è UN RITO ESOTERICO, risalente al CULTO DEL SOLE, o di Ba'al, SEMIDIO INVENTORE DEL CONCETTO DI "GIUSTIZIA"
Ogni avvocato italiano è DI FATTO un BARRISTER di Londra, non appena PRESTA GIURAMENTO PRESSO IL CONSIGLIO FORENSE...
Se lo sa o non ne è consapevole, a noi non interessa minimamente, allo stato dell'arte...
.
Vi ricordate quando si parlava del CODICE FISCALE e delle stringhe alfanumeriche contenute all'interno della sua banda magnetica?

Vi ricordate che dicevamo che A.B.A. stava per AMERICAN BANKERS ASSOCIATION
beh....SBAGLIATO!!
A.B.A. sta per AMERICAN BAR ASSOCIATION!!

Per poter esercitare la professione, l’avvocato assume dinanzi al consiglio dell’ordine in pubblica seduta l’impegno di osservare i relativi doveri, Secondo la formula: “Consapevole della dignità della professione forense e
della sua funzione sociale, mi impegno ad osservare con lealtà, onore e diligenza i doveri della professione di avvocato per i fini della giustizia ed a tutela dell’assistito nelle forme e secondo i principi del nostro ordinamento”.
E SE IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE è LA RAPPRESENTANZA ITALIANA DEL BAR COUNSEL 
perchè non viene menzionato l'aggettivo "ITALIANO" dopo la parola "ORDINAMENTO"??

Tratto da 

Popolo Unico