Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




L' analisi che weber opera della società borghese si fonda principalmente sul concetto del capitalismo che divienta il punto attorno al quale tutto ruota e tutto può essere secondo lui ricondotto, weber crede che l'analisi sociologica possa partire dalla soggettivita del ricercatore sociale per giungere, attraverso un metodo specifico, all'oggettività. Si utiizzano così criteri come l' AVALUTATIVITA' e l' IMPUTAZIONE CAUSALE in cui i giudizi di valore (bene, male) non devono essere assolutamente presi in considerazione ma possono fungere da elementi orientativi da cui ritagliare il campo di indagine (un po' come fanno i critici, che partono da eventi oggettivi e sviluppano teorie e osservazioni). 

L'espressione "disincanto del mondo" viene utilizzata da W. per indicare la perdita progressiva del magico, del mistero, dello spirituale e dell'assoluto che ha lasciato spazio a una completa razionalizzazione economica e non solo in cui tutto e compiuto secondo criteri utilitaristici. 
Tutto questo ovviamente prende il via dal protestantesimo (e quindi rovescia il materialismo storico di marx) che vede nel lavoro e nella sua realizzazione il segno della grazia divina e lentamente conduce ad un accumulazione di beni (capitalistica) per giungere alla perdita del vero spirito del capitalismo (quello protestante).