Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Per Spinoza vi è un'unica sostanza-Dio che è causa di sé e del mondo, autoproduzione è produzione eterna delle cose. "Deus sive natura": Dio si identifica con la natura. 
La sostanza è infinita e consta di infiniti attributi e infiniti modi; in quanto attributi, il pensiero e l'estensione sono due aspetti diversi dalla stessa sostanza divina. Come determinazioni degli attributi del pensiero e dell'estensione, i modi sono singole menti e idee o singoli corpi. 
Dio è causa immanente delle cose: in lui c'è una perfetta concordanza tra libertà e necessità. Egli è libero perché non dipende da null'altro e opera necessariamente in base a leggi che appartengono al suo essere. 
La verità è riconduzione di una singola idea all'ordine necessario di cui è parte. L'errore dipende da una visione limitata della realtà. 
Vi sono tre livelli di conoscenza: esperienza, ragione e intuizione; quest'ultima dà luogo alla scienza intuitiva, che perviene al punto di vista della filosofia, quello che conduce all'amore intellettuale verso Dio. 
L'uomo è mosso dall'istinto di autoconservazione, regolato da passione positiva e passione negativa; le due passioni primarie sono gioia e tristezza, da cui dipendono tutte le altre. 
In campo politico, contrariamente a quanto dice Hobbes, il passaggio allo stato civile non implica la rinuncia ai diritti di natura, ma è un'unione di individui che determina un incremento della loro potenza. L'unico fine dello Stato è la libertà.