Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




La curva IS è una delle funzioni sulle quali si basa la teoria di Keynes...un grande! Su tale teoria ancora oggi si basa il modello del Welfare. 
Le sue teorie si basavano su una serie di presupposti matematici rappresentata dalle curve IS e LM, oggi completate dalle curve AS-AD (Offerta aggregata=Domanda Aggregata) 
il modello IS-LM unisce la curva IS che rappresenta il Settore Reale (ossia i beni materiali) e la curva LM, che rappresenta il Settore Monetario (le Banche, il denaro, gli Investimenti). 
La base di partenza è la seguente equazione: 
Y=C+I (Consumi + Investimenti) 
che rappresenta una schema semplificato, ossia senza spesa pubblica, tassazione e settore estero, il reddito nazionale è semplicemente uguale alla somma di consumi C e investimenti I: 
Supponendo che i consumi sono una funzione lineare (proporzionali) del reddito nazionale ossia, C= C0+Y dove C0 è detta propensione marginale al consumo, e ha valore compreso tra 0 e 1; la relazione implica che all'aumentare del reddito nazionale il consumo aggregato aumenti. 
Inoltre assumendo che gli investimenti siano una funzione lineare decrescente del tasso di interesse i, I = I0-bi, dove bi ha valore compreso tra 0 e 1; in altre parole un aumento del tasso di interesse, aumentando il costo medio del finanziamento di un investimento, riduce l'ammontare di investimento osservato a livello aggregato nell'economia. 
Con una serie di sostituzioni e derivazioni nelle funzioni matematiche Keynes arrivava alla seguente equazione, e introduceva la spesa pubblica (G) la Tassazione (T), (...e anche la X, il settore estero che io ho tralasciato): 
Y=C+I +G-T