Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




 Mi sembra infondato dire che il marxismo leninismo serva a mascherare lo stalinismo.di fatto le due espressioni possono essere considerate sinonimi.aggiungendo che dopo la guerra mondiale l espressione fe parte anche del linguaggio politico maoista.la dottrina marxista leninista è stato il sistema attraverso cui stalin ponendsi idealmente(propagandisticamente?) sulla scia della linea i lenin ha aggiornato il socialismo reale e lo ha adattato alla situazione russa. 
dico socialismo reale perchè stalin non pretese mai di aver fatto il comunismo in russia ma "solo " di porsi a guida della fase di transizione dopo la quale si sarebbe attuato il comunismo come marx lo aveva previsto.per fare questo il bolscevismo scelse la strada dell industrializzazione pesante a discapito dell agricoltura(di fatto in russia non esisteva la classe operaia e la si creo artificiosamente); in oltre 
la linea politica ML prevede un forte accentramento statalista nelle ma ni del partito a livello nazionale e la creazione di una terza internazionale al cui vertice stava il PCUS e il suo segretario(stalin appunto) e che si assumeva la direzione della linea politica comunista al livello mondiale.questo tipo di accentramento politico giustificava la feroce persecuzione operata da stalin verso i suoi oppositori e soprattutto verso chi avesse preteso di condurre una rivoluzione socialista in maniera non direttamente dipendente dall unione sovietica( vedi la persecuzione degli anarchici e dei militanti del POUM nella guerra di spagna o il sostegno negato alla socialdemocrazia tedesca per non parlare dei troskisti...) 
con tutti i suoi enormi difetti in termini di diritti umani e distruzione ambientale va pero ricordato che fu solo grazie a questa politica che un paese che nel 1917 era praticamente al medioevo riusci ad essere il primo a mandare l uomo nello spazio ed a sconfiggere definitivamente il nazismo.