Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Lenin non voleva neppure che il suo successore fosse Stalin, lui voleva Trotsky.....comunque sta di fatto che, se guardi, in francia c'è un partito chiamato "gruppo marxista-leninista" (non quello teorizzato poi da Stalin!!!!) 
già questo deve farti capire che Lenin era molto legato alle idee comuniste di Marx, creandone una versione bolsevica. 
Nel pensiero di Lenin, come nel marxismo classico, il primo passo della presa del potere da parte del proletariato consisteva in una rivoluzione: il dominio borghese doveva essere sostituito dalla funzione-guida del proletariato (nel pensiero marxista classico questa fase viene chiamata, in opposizione polemica alla effettiva dittatura della borghesia, dittatura del proletariato). 
Lenin ipotizzò che la rivoluzione potesse avvenire prima nelle nazioni arretrate, come la Russia zarista, che erano più fragili perché subivano contemporaneamente sia le sollecitazioni interne del cambiamento sociale sia la pressione concorrente degli stati confinanti, economicamente e socialmente più moderni. 
Lenin puntava sul movimento di massa, alla cui testa doveva porsi il proletariato guidato da un'avanguardia proletaria composta di partiti coesi, bene organizzati e retti da una rigida disciplina. Questa versione del marxismo rientra nella teoria detta leninismo. 

Poi arrivò Stalin, che elaborò una ideologia che per alcuni, sotto la facciata della continuazione del pensiero di Marx e di Lenin, trasformò l'URSS in un regime totalitario del XX secolo, mentre per altri non fece altro che accentuare e sviluppare il carattere totalitario già insito nell'ideologia nella rivoluzione bolscevica. 
La collettivizzazione forzata e la repressione dei movimenti indipendentisti nonché l'industrializzazione sotto la guida statale non avevano più lo scopo di creare una qualche forma di società socialista ma piuttosto quella di rafforzare la nazione sovietica e il potere del suo dittatore. 

Insomma, si può riassumere in poche parole: sebbene molti dicano il contrario, loro non avevano certo le stesse idee politiche: comunismo e stato totalitario non sono la stessa cosa...... 
Furono diversi nel modo di governare, nelle ideologie politiche e nel futuro della loro nazione......