Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




La curva di Phillips è una relazione, scoperta empiricamente (in pratica una retta di regressione) tra la crescita del livello dei salari e la disoccupazione. Al livello dei salari si è sostituito la crescita del livello dei prezzi, dato che queste due variabili sono legate. 

Curva di Phillips vetero-keynesiana: 

La curva suggeriva che esistesse una scelta (trade off) fra la disoccupazione desiderata e il tasso di inflazione che si doveva sopportare per ridurre la disoccupazione. In pratica, questa rappresentava un "menu" a disposizione dell'autorità di politica economica, che tramite l'aumento dell'offerta di moneta (inflazione) si sarebbe potuta ridurre la disoccupazione, fino al pieno impiego. 

Critica monetarista. 

Questo si è rivelato terribilmente sbagliato (forse l'unica cantonata gigantesca presa da Samuelson e Solow). Infatti il trade-off esiste solo se i lavoratori non recuperano l'inflazione, e quindi i salari nominali non crescono. Ma nei fatti, i salari reali tendono a rimanere uguali, perché i lavoratori hanno un certo potere contrattuale e chiedono adeguamenti salariali. In pratica quindi, se le autorità monetarie provano a perseguire la piena occupazione tramite inflazione, la curva di Phillips si sposta verso l'alto in ogni periodo, di un ammontare pari più o meno all'inflazione registrata nel periodo precedente. L'effetto che si ha è quindi quello di un aumento dell'inflazione senza una corrispondente diminuzione della disoccupazione. In pratica, la curva di Phillips non esiste, se non nel breve periodo. La curva di lungo periodo è infatti una linea verticale, pari a un certo tasso di disoccupazione di equilibrio, chiamato NAIRU o tasso naturale di disoccupazione. Questa disoccupazione sarebbe ineliminabile. Ogni tentativo di far scendere il tasso di disoccupazione sotto al nairu sarebbe quindi inutile e creerebbe solo inflazione. 

La cosa poi ha portato degli ulteriori sviluppi alla fine dei settanta e all'inizio degli ottanta (Kydland - Prescott e Barro - Gordon).