Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




L’unica critica, apparentemente seria, che in teoria può muoversi contro l’esperimento di Guardiagrele riguarda il problema della “riserva”: potrebbe, infatti, sostenersi che in tanto il SIMEC viene accettato dai cittadini per essere speso nei negozi convenzionati (cioè aderenti all’iniziativa), poiché esso è garantito dall’Euro, vale a dire dalle somme di moneta corrente che il cittadino deposita per avere in cambio la moneta locale; con la conseguenza che verrebbe a crearsi una ben singolare situazione, che vede, da una parte, la banconota della Banca Centrale Europea, la quale, pur avendo l’apparenza di una cambiale, e cioè di un titolo di credito, non è tuttavia pagabile per difetto di riserva; e dall’altra parte, il SIMEC, il quale, pur avendo l’apparenza di un biglietto di proprietà del portatore, è tuttavia convertibile negli euro che ne costituiscono la riserva. La critica è suggestiva ma infondata. Se si ponesse, infatti, la dovuta attenzione alla storia della moneta, così come si è dipanata nel corso dei secoli, si avvertirebbe subito che, in definitiva, il SIMEC, così come è stato concepito dal suo ideatore, ha iniziato a percorrere quella storia dalla sua fase iniziale, quando tutte le banconote erano convertibili in oro, dapprima in misura integrale e poi in misura percentuale; e che, ad un certo momento, quelle banconote continuarono ad essere accettate e quindi a circolare nonostante la soppressione della convertibilità. Tutto ciò, proprio per effetto di quel “VALORE INDOTTO” intuito e scoperto da Auriti, che ha consentito alla moneta legale, sebbene a corso forzoso, di 9 mantenere il proprio potere d’acquisto9. Riguardo poi alla rilevata contrapposizione tra la banconota della BCE ed il SIMEC, non può minimamente dubitarsi che nel raffronto è la prima che fa una ben misera figura, perché, proprio a causa della sua apparenza di cambiale, la Banca Centrale (come è stato già dimostrato) esercita la tirannia dell’usura, che da ingresso anche a quella politico-sociale10. D’altra parte il SIMEC può fare a meno della riserva, se invece che emesso da un’associazione privata, fosse posta in circolazione, come REDDITO DI CITTADINANZA, da un ente pubblico, come potrebbe essere il Comune o, ancora meglio, lo Stato, in modo che alla sicurezza offerta da una riserva si sostituisse quella offerta dal potere dell’autorità