Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




La verità è quella che ci vogliono far credere; quindi siate curiosi anche verso quelle argomentazioni che vi portano a provare frustrazione e disagio attivando in voi una cognizione dissonante, ma resistete e fatevi idee diverse.
Ricordiamoci che questo governo, come il precedente, e il precedente ancora, è di proprietà del gruppo Bilderberg, della commissione Trilaterale, della FED, della BCE e del MES, non specificherò ogni sigla, ma lascio a voi indagare attraverso un motore di ricerca.

Con il sistema di “revolving doors” si assicurano la totale dipendenza dei nostri primi ministri e di chiunque altro epigono: giornalista, imprenditore, politico, scienziato, a cui gli venga data la speranza di salire sull’arca, o qualsiasi altra sorta di aspettativa.
Bilderberg e la Trilaterale non è roba italiana, è un asset mondiale di finanzieri che ha comprato gran parte del nostro debito nel 2010 con i soldi inventati dalla FED senza contropartita, tramite un editing di numeri su un computer (dal 2007 al 2010 ben 16000 miliardi di dollari hanno smistato alle Zombie Bank divenute tali per l’effetto dei loro titoli tossici e con quei soldi la FED gli ha imposto di acquistare anche il nostro debito). La BCE ha fatto altrettanto nel 2012 con un editing di 1800 miliardi assurdamente girati alle banche per finanziare gli stati in difficoltà. La nostra insolvenza degli interessi o peggio ancora del prestito a scadenza, garantirà a loro, la piena proprietà della nazione. Ci acquisterebbero non tanto con soldi falsi, ma con dei numeri digitati e da qui ne deriva la discussa immoralità e onorabilità del debito, ma sorvoliamo. Assistiamo a schizofrenie inutili per spolparci e per mantenere a galla con artefici fraudolenti il sistema supercapitalistico ormai fallito del tutto, quando Bielderberg, Trilaterale e FED, controllano l’esercito più forte del mondo, per cui non capisco il perché non lo usino direttamente, evitandoci di annaspare per nulla. I “loro” governi, da noi FELICEMENTE eletti, fanno di tutto per soddisfare il loro obbiettivo a nostre spese.
Immagino già i commenti classici: “Eh no, non è proprio così, non esistono teorie del complotto. Lo strumento economico è molto più complesso bla bla non esiste alcun fallimento irreversibile, questo è solo un ciclo che si è chiuso, infatti l’econometria ha evidenziato attraverso la teoria dei giochi bla bla che sono venuti meno gli equilibri economici generali evidenziati sull’ordinata del grafico Dow Jones bla bla infatti la governance dei sistemi di equazioni lineari portò le agenzie di rating a non catalizzare l’attenzione su Lehman Brothers, Goldman Sachs bla bla…. Certo, ad un tratto siete diventati tutti commissari tecnici anche qui.”
Vi rispondo subito: “C’è da dire che della prospettiva di una partita di calcio non mi interessa assolutamente niente, mentre qui si sta agendo sconsideratamente sulla mia pelle, certo che faccio il commissario tecnico, mi informo, divento curioso.”
Ma torniamo a noi, è importante intendere che a questa gente che comanda il mondo, interessano le nostre terre e le nostre risorse idriche, a loro non importa il popolo.
La loro strategia è attuata in grande scala, quindi la perpetrano in altri paesi, non solo nel nostro e ciò è visibile ad occhio nudo e tutto è subdolamente legato: nei primi del 900 nel mondo eravamo 1,5 miliardi (c’è voluto qualche decina di migliaia di anni per arrivare ad essere così tanti), a fine secolo avevamo raggiunto quota 6 miliardi. Nel XX secolo, non sono bastate due guerre mondiali, né il potere distruttivo delle menti più folli, né la crisi del 29 e la sua protrazione negli anni per frenare questa crescita demografica.
Alla fine del XXI secolo, secondo stime saremo 15 miliardi. Fate conto, che è come se ognuno di noi si sdoppiasse in un altro individuo, con il quale dovrà dividere il piatto in cui mangia e tutte le altre risorse che gli verranno centellinate. Questa gente del Bilderberg & C., definito il Nuovo Ordine Mondiale, composto dagli uomini più potenti del mondo dell’alta finanza, sembrerebbe abbia deciso, che sia giunta l’ora di ricominciare a spopolare un pò. Ci sono già in atto diversi metodi che all’apparenza non sporcano le loro mani, come quella di distruggere e fare sparire un popolo intellettuale come quello europeo semplicemente privandolo delle prospettive di vita, usando come arma la rarefazione monetaria, dove alla gente, non riuscendo più a tirare avanti, gli si affloscia il pisello e non procrea più. Inoltre è un dato indiscutibile che la società di oggi, è fatta dal mezzo comunicativo, che scandisce e regola tendenze, mode, informazione vera/falsa, paure, prospettive ecc ecc. Il Bilderberg ha chiamato addirittura la Gruber alla penultima riunione, mentre quest’anno è toccato alla direttrice di Rai News. Entrambe stanno a loro, come la gamba di un pidocchio sta, sulla testa di Polifemo e comunque il loro compito è di portare a casa le direttive su come indirizzare l’informazione nel paese. Insomma questa è dittatura in un apparente stato di libertà. Anche la comunicazione quindi è in mano loro: gente talmente perversa e astuta che mi viene da pensare, (permettetemi di farlo pur sbagliando) che perfino gli omosessuali presenti ormai in ciascun programma televisivo occidentale, vengono richiesti non più per sfatare un tabù, ragione sacrosanta, ma per creare una tendenza sui giovani attraverso il mito, al fine di moderare la procreazione.
Beh è lecito che ora pensiate:
“oh ma che dici! questa è fantascienza!….La butti fuori dal vaso…., non arrivano neanche a pensarlo!”
Sicuramente, ma andiamo avanti.
E’ storia di questi giorni e riguarda la pubblicazione di uno studio “autorevole” inglese dove accerta che: un matrimonio senza figli è più felice. Usate un motore di ricerca, “se non ci credete” e si scoprirà che la notizia l’ha divulgata: Focus (incredibile), Rainews (addirittura!!), Panorama, Corriere.it, La Padania, la AGI!!, Libero (del Berlusca), Repubblica.it, La stampa….. Naturalmente un giornale come Ilfattoquotidiano.it, fuori dai finanziamenti e le direttive del Bilderberg rimane estraneo a questo “killeraggio mediatico” e non scrive niente a riguardo.
Possiamo anche parlare dell’accanimento mediatico contro l’alimentazione vegetariana, stanno scrivendo bestialità e vi riporto qualche notizia: tale nutrizione porta depressione, tumori, non è etica perché uccide più animali di quella onnivora, insomma si arrampicano bestialmente sugli specchi sovvertendo completamente la realtà, soprattuto quando si parla di cellule tumorali: esse non possono vivere in un ambiente alcalino, per cui, una dieta alcalina, quindi vegetariana, previene i tumori. Una volta terminato il processo digestivo, gli alimenti, forniscono e generano nel corpo una condizione di acidità (carne) o alcalinità (frutta e verdura), in altre parole … tutto dipende unicamente da ciò che si mangia, inquinamento a parte. Per non parlare dei vaccini contro la tubercolosi, antipolio ecc ecc somministrati alle giovani donne africane, nei quali vengono aggiunte sostanze nocive per ridurre la fertilità.

Un’altra tecnica ben studiata, è quella di mettere in contrasto più popoli attraverso la fomentazione degli odi razziali, seviziando gli uni con palesi ingiustizie, al tal punto che anche il meno razzista al mondo, si muove contro gli altri per sopravvivenza. Viene alimentato l’odio creando così scenari ben noti, non solo di razzismo conclamato, ma anche di fazioni interne nella nazione, nel nome della secolare strategia dividi et impera. L’indole italiana la conoscono e sanno come muoversi. Certo è, che a conti fatti e di pari passo all’attuale tendenza di crescita demografica nel globo, a fine del XXI secolo, se mai ci faranno arrivare, saremo un unico popolo mondiale, prevalentemente di origine africana secondo studi fatti in base all’attuale crescita e decrescita demografica. A me sta bene, ma a quanto pare, ai bianchi del Bielderberg no (su 150 circa mi sembra solo uno è di colore). Hanno in mente qualcosa di grandioso e noi sembrerebbe non essere nei loro piani, anzi devo dire che almeno 5 miliardi di persone non sono nei loro piani. Guardiamo il bunker realizzato da Gates e Rockfeller nel quale hanno stivato 3000 specie di semi provenienti da tutto il mondo e probabilmente qualche camera da letto per loro e gli amici stretti. Quindi che bolle in pentola? Biologico? Nucleare? Chimico? Basti notare che a detta di molti esperti, con questo passo vertiginoso degli USA, della Cina e dell’India, entro il 2050 rimarrà poco petrolio da spartirsi. Gli USA potrebbero estrarlo dalle immense riserve di carbone attraverso il processo Fischer-Tropsch, ma ciò ha dei costi esorbitanti, mentre in alternativa la Cina ha già puntato prevalentemente sul carbone, (ma per bruciarlo) ed “ogni settimana” apre una nuova centrale elettrica a carbone, inquinando così il mondo con tanta di quella anidride carbonica che entro 40 anni la temperatura aumenterà di due gradi (non lo dico certo io). Pensate alla siccità, saremo tutti vegetariani, per un kg di carne occorrono 10/20000 litri d’acqua (!), per un pomodoro ne bastano 10. La Cina ha già comprato dei pascoli in Siberia (si dice). L’Africa con tutta probabilità sarà un unico deserto. A volte mi chiedo se mai il boom dell’edilizia in Europa, dove si è costruito per il doppio della richiesta, sia stato escogitato più per lungimiranza al fine di ospitare un domani questa gente, o solo per impoverirci arricchendo le banche. Banche che di fatto, come dicevo, hanno riciclato i soldi falsi della Fed e della BCE di Draghi (anche lui del Bilderberg) con i nostri cash dei mutui e dei titoli di stato e per di più ora stanno subentrando come proprietari dei suddetti beni immobili per insolvenza dei contraenti dei mutui. Della serie: “hit the target!! Wow” Io che sono un fervente ecologista, premetto che per ottenere l’energia che produce una centrale nucleare da 11 Twh l’anno, occorrono 175 kmq di fotovoltaico, sulle rinnovabili il conto si perde se devo calcolare le pale eoliche. Costo per una centrale 5 mld (durata 40 anni), costo per i pannelli 40 mld (durata 20 anni). Per far funzionare un’auto esclusivamente con il sole, occorre un pannello solare sul tettino di almeno 100mq, basta però che il cielo sia limpido.

In un contesto mondiale dove dovremo comunque attingere a sistemi nuovi di produzione energetica come quella solare, eolica, idrica, se non vogliamo avere a che fare con quella nucleare di IV generazione, sarà nostro compito gestire al meglio la distribuzione delle ricchezze naturali tra i popoli, prospettando una sorta di comunismo e risparmio energetico magari usando macchine ad aria compressa che vanno a 50 km/h e/o altra roba del genere. E qui casca l’asino, gli USA, una popolazione di appena 300 milioni, consumano 1/3 dell’energia mondiale. Sia Reagan, sia Bush hanno inculcato alla nazione e al mondo intero questo motto: “Il tenore di vita degli americani non è negoziabile” quindi vai a parlare a loro di integrazione, di usare l’energia con parsimonia, di distribuire le ricchezze e di usare il metodo Fischer-Tropsch che costa uno sbotto (e non ne conosciamo gli effetti sul clima). Con il loro gruppo di banchieri e il loro esercito più forte del mondo, piuttosto secondo me decideranno di “spopolare”. Per i soldi (che non serviranno più a niente) si scanneranno anche tra di loro: hanno istituito da un paio di decenni 800 campi di concentramento enormi (per loro stessi!), che se occorre sapranno usare bene per salvaguardare la razza della elite finanziaria. Diciamo che, ai nostri padroni (il Nuovo Ordine Mondiale) e ai loro giullari (i nostri governi) non interessa assolutamente niente dell’integrazione della quale sono fermamente a favore, a loro interessa svuotarci, eliminarci svuotandoci di tutto.
Torniamo a parlare dell’Italia. Noi stessi che ci additiamo di razzismo, siamo i primi a subirlo persino dai nostri politici. Pensiamo alla legge 388 del 2000, che prevede il diritto alla pensione ai genitori over 65 con reddito sotto i 5000 euro che toccano anche una sola volta l’Italia, dei figli stranieri residenti in Italia. La legge fu introdotta da Giuliano Amato (31mila euro di pensione al MESE) e che i governi di destra succeduti non l’hanno abolita, ma solo modificata nel 2009, mettendo un minimo di almeno 10 anni di permanenza continuativa in Italia, da parte degli aventi diritto (i genitori degli stranieri), tant’è comunque, che i costi ad oggi sono lievitati clamorosamente e non esiste neanche l’obbligo che i beneficiari vadano di persona a ritirare la pensione, quindi basta avere la residenza in Italia, stando nel proprio paese di origine, certi che tanto i controlli vengono fatti solo agli italiani. In pratica per gli stranieri è diventato un business, mentre per i nostri politici probabilmente si alza la stima del Bilderberg, in quanto tutto ciò va ad aggravare oltremodo sul nostro debito pubblico.
Molti dei nostri genitori, dei nostri nonni, fanno la fame con 500, 600, 700, 800 euro di pensione al mese e per di più gli esperti ci dicono che noi non avremo le pensioni ed è vero, perché il cambio generazionale che dovrebbe accantonare la quota pensione per noi non esiste: il lavoro qui non esiste più. L’INPS ha attualmente un buco da 80 miliardi e penso che i suoi buchi passati siano una delle maggiori cause dell’enorme debito pubblico. Rifacendomi alle regalie delle pensioni verso l’estero sopra descritte, faccio un esempio: io se ho uno scoperto di conto di 8000 euro, non vado a regalare, al primo che passa, 1000 euro che non ho, gravando ulteriormente sul debito, e magari con recidività. Pensate ora, se tutto ciò lo facessi con i soldi vostri: voi lavorate, e mi fate gestire i vostri proventi che entrano regolari, vi creo il buco per strategia e regalo i vostri soldi facendoli andare il più lontano possibile (rarefazione monetaria). Mi ghigliottinereste se vi capitassi fra le mani?
Vi sembrerà assurdo, ma il dolo sarebbe minore se quei soldi che vi sperpero, gli regalassi a un vostro concittadino, il quale una volta venuto in possesso della somma, potrebbe anche commissionarvi un servizio e voi in qualche modo potreste in parte ritornare in possesso dei soldi (economia di mercato interno). La rarefazione monetaria si sta consumando pure con questa globalizzazione senza regole, con l’istituzione del mercato unico controllato dalle multinazionali, dove gli stati sono entrati in competizione commerciale senza che fosse previsto un regolamento univoco a salvaguardia dei diritti umani e dei lavoratori, creando così una concorrenza sleale con quelle popolazioni che i diritti gli hanno conquistati e intendono mantenerli, al contrario di altre a cui non è consentito tale progresso civile. Per cui gli stati in regola, si trovano a far fronte alla graduale chiusura delle fabbriche fino al totale azzeramento della forza lavoro, con la popolazione che contribuisce a tele scempio acquistando i prodotti esteri, giocoforza. Un politico che avesse voluto minimamente compiere il suo dovere, avrebbe alzato l’IVA a quelle merci in entrata, portandola almeno al 50%. Il mercato interno e una collaborazione commerciale con quei paesi in regola, avrebbe giovato alla forza lavoro del paese e non ci avrebbe lasciato né in mutande, né senza più soldi. Se a fine anno verrà il Trattato Transatlantico (usate un motore di ricerca) sarà la fine delle nazioni e la geografia politica si aprirà definitivamente alle multinazionali.

Un ultimo esempio di rarefazione monetaria è l’attuale crisi conseguente agli interessi del debito italiano, 100 miliardi l’anno, in pratica siamo un malato terminale. Considerate che le banche private hanno ricevuto il denaro dalla FED e dalla BCE a titolo gratuito (se sostenete il contrario fatemi capire come stanno restituendo i soldi e datemi le prove), per di più, gli interessi massimi da elergire ai due istituti centrali si aggirano attorno allo 0,75%, attualmente sono al 0,15%.  Come ho spiegato precedentemente, le banche hanno acquistato i nostri bond. Noi in base a parametri del tutto inventati, ai quali seguono calcoli che portano alla definizione dello spread, ci hanno costretto a emettere i nostri titoli al 3-4-5% d’interessi. E’ una truffa enorme perseguita nelle tasche di ogni cittadino italiano, perché non la fosse, la BCE, referente dell’emissione dei soldi, avrebbe remunerato direttamente lo stato che emette i bond. Con questo sistema si permette l’arricchimento di intermediari PRIVATI, ma il fine principale è la Rarefazione Monetaria perpretata nelle tasche di un’intera popolazione.

Con i nostri politici e con NOI CHE GLI VOTIAMO, questi del Nuovo Ordine Mondiale, hanno trovato le persone adatte per portare avanti la loro strategia di indebolimento sociale attraverso i contrasti razziali e le divisioni interne che ne derivano.
Io spero che tutto quello che ho scritto sia servito a far capire che siamo tutti nel mirino: bianchi, neri, gialli, rossi. Ci stanno togliendo qualcosina un po alla volta, poi intenderanno farci scannare tra di noi. Non diamoli questa soddisfazione.
La coperta è corta, ma razzismo e omofobia, sono questioni che ci infiammano e ci fanno sbraitare per non portarci a guardare oltre la punta del proprio naso.
Rimanere indifferenti, è come lasciare che le cose stiano così, certi che taluni processi non potranno mai toccarci, ma la coperta è corta e prima o poi se non si cambia vi scoprirete anche voi.
Oltre a questa considerazione piuttosto ampia, vi suggerisco di leggere altre versioni alternative ma che siano alternative all’informazione del cartello governativo, di cui fanno parte televisioni, giornali e già alcuni blog celati.

 

L' Onesto