Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




 

    America e Giappone per incrementare l’occupazione e il rilancio concreto dell’Economia Reale di questi paesi cosa stanno facendo? Stanno stampando ed immettendo sul mercato valanghe di soldi, basate sulla “SPESA PUBBLICA” e con distribuzione a largo raggio tramite le banche per contenere l’inflazione, che comunque è un problema secondario. Risultati in USA ad oggi creati ex-novo 146.000 posti di lavoro e tuttora in espansione = Attuazione Concreta della Piena Occupazione. Giappone, paese con il più alto deficit PIL-Debito Pubblico (oltre il 200%), perché stampa moneta? Perché per il Giappone il debito pubblico è un fattore positivo per l’Economia in quanto possono ed attuano la Politica a DEFICIT POSITIVO.  

Tutto questo vuol dire semplicemente Attuazione reale della Macroeconomia con i principi della ME-MMT e stavolta sfido chiunque a dire il contrario. Consiglio a tutti vivamente di leggere qualche pubblicazione o è sufficiente qualche breve intervista dell’economista americano Warren Mosler per sentire pari pari ciò che è palesemente scritto sui due articoli allegati.  

Quale è il trucco? Domanda spontanea di qualcuno? Semplice USA e Giappone sono due stati a MONETA SOVRANA e a sovranità statale assoluta. Lo stato è al vertice della piramide economica, detta lui le politiche economiche e monetarie del paese ed i soldi che immette sul mercato tramite l’acquisto dei propri titoli pubblici vengono dati alle banche commerciali quasi ad unico ed esclusiva disposizione per le aziende aTasso vicino allo “0 ZER0” è scritto anche sul giornale.  

 

 -           Eurozona. La disfatta di Caporetto.  

Dove è la differenza da quanto sopra e quindi, dove sta il trucco al contrario? Semplice. I paesi della U.E. hanno adottato una moneta straniera l’EURO, perché non esistono gli Stati Uniti d’Europa, non esiste la sovranità assoluta e monetaria, non esiste una banca centrale che opera per lo Stato che si chiama EUROPA ma è solo una fabbrica di denaro che, per legge europea stessa, non riversa sulle banche commerciali a tasso vicino allo “0 ZERO” o quasi per finanziare l’Economia Reale, ma a questo tasso li vende ai mostri finanziari speculatori che acquistano si i titoli pubblici degli Stati della U.E., ma a tassi dettati dalla famosa invenzione chiamata SPREAD, per il quale meccanismo gli Stati che sono tutti indebitati così a DEFICIT NEGATIVO, devono pagare degli interessi così alti da non permettere l’immissione di denaro sull’Economia Reale. Anzi al contrario per sopperire al debito pubblico, con gli impegni nei confronti della U.E. di rientro sul debito pubblico (Patto di Stabilità + Pareggio di Bilancio + MES + Spending Rewiew ecc.), succede il contrario. Lo Stato, Italia uno a caso, della pseudo liquidità ricevuta riversa sull’Economia Reale 10 su 10.000 ricevuti (numero a caso per capirsi), e drena poi tramite la tassazione da strozzinaccio attuata 12. Questo per pura legge matematica porta all’impoverimento costante ed inesorabile del nostro Tessuto Economico-Sociale ecc.. Quindi sia la ridotta o quasi zero immissione di liquidità ed il conseguente e superiore prelievo fiscale sta portando all’IMPLOSIONE ECONOMICA-SOCIALE ecc…. Ciò per ovvi motivi di logica matematica STA AVENDO come conseguenza la riduzione del gettito fiscale per la continua riduzione del lavoro e la morte o chiusura delle aziende, aumento esponenziale della disoccupazione totale, la drastica riduzione dei soldi per pagare la cassa integrazione, l’altrettanto drastica riduzione dei servizi pubblici-sociali primari, il depauperamento dell’Istruzione Pubblica =DISASTRO SOCIALE di STATO

 

E con tutto ciò anche ieri di cosa hanno parlato i media nazionali?

-          Del Berlusca che prima ha detto di rimettersi in politica e poi forse ha rifatto il ½ passo indietro;

-          Grillo che ha scomunicato ufficialmente due dei suoi che forse hanno capito il giochino e per evitare che emergessero troppo le loro capacità li ha fatti fuori;

-          I PD che sta gongolando e si sta sfregando le mani alla FANTOZZI, forte dello smembramento della destra, dimenticandosi degli spettri di Monti e di Ventola + Company che hanno messo l’ipoteca sull’eventuale governo di sinistra dopo le elezioni.

 

IO NON HO SENTITO E NON SENTO NIENTE E NESSUNO CHE STIA PARLANDO DI “RIFORME” VERE CONCRETE ED IMMEDIATE PER DARE OSSIGENO E FIDUCIA ALL’ECONOMIA REALE.

Per forza, nessuna compagine politica, stante così la posizione dell’Italia avrà mai la forza di invertire la rotta.

 

SOLUZIONE???

 

Semplice. Si ho detto semplice e non è frutto di un bel sogno, ma ripeto la trovate scritta da persone molto più autorevoli negli articoli allegati.

 

-          Distacco dell’Italia dal Tritacarne Europa, così come non è organizzata;

-          Riacquisizione immediata della Sovranità Totale e Monetaria e sicuramente avrebbe più problemi l’Europa che l’Italia, data la forza manifatturiera del ns. paese;

-          Attuazione immediata delle politiche macroeconomiche e conseguentemente sociali come descritto negli articoli.

-          Ultimo e non ultimo, tutto ciò presuppone un rinnovamento della compagine politica attuale che non ha più e non può dare più le Risposte che Servono al ns. Paese.