Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Esiste un mercato fatto da consulenti truffaldini che propongono fideiussioni false in cambio di denaro. In genere tale mercato si basa sul fatto che esiste una grande richiesta di Fideiussioni Art. 107 (le quali non  esistono). Consulenti truffaldini si presentano come intermediari di anonime società estere che posso emettere fideiussioni bancarie.

Anche qui lo schema è sempre lo stesso: carta straccia in cambio di denaro. In genere poi queste società vanno in fallimento o vengono messe in liquidazione.

 

Eccco qui di seguito un degno esempio:

 

 

 
Hill Insurance Company Ltd, compagnia assicurativa di Gibilterra, è stata posta in liquidazione ha seguito di uno scandalo che ha coinvolto tra le altre parti anche la Salernitana Calcio, che nel 2010 stipulò proprio con questa compagnia la fideiussione necessaria per iscriversi al campionato rimanendo di fatto vittima di una truffa che andremo a vedere più nel dettaglio.
 

Il liquidatore sarà Joseph Caruana
L’FSC (Financial Services Commission, praticamente l’Isvap di Gibilterra) ha nominato come liquidatore Joseph “Pepe” Caruana, senior di Deloitte con venti anni di esperienza nella city di Londra … apparentemente l’uomo giusto per curare questa difficile situazione che in ogni caso -fa sapere l’organo di vigilanza- non comporterà la cessazione dei contratti sottoscritti con Hill Insurance Company Ltd, che potranno tuttavia essere disdetti dai clienti.
Il caso della fideiussione alla Salernitana
La compagnia di Gibilterra si è resa tristemente famosa anche in Italia, soprattutto per la fideiussione che la Salernitana Calcio sottoscrisse presso Hill Insurance poco prima dell’inizio del campionato 2010/2011, indispensabile al fine di garantire l’iscrizione al torneo. L’allora presidente Angelo Lombardi doveva trovare un modo per garantire a seguito della rateizzazione dei debiti Enpals, e si affidò proprio alla compagnia di Gibilterra per ottenere l’agognata garanzia. Fin da subito il presidente di Lega Pro Mario Macalli sembrò poco convinto dell’attendibilità di questa compagnia assicurativa benché la polizza fosse sottoscritta … dalla regina Elisabetta d’Inghilterra in persona! … il costruttore di Vallo della Lucania tuttavia, dopo essersi impegnato a trovare un istituto di credito italiano ed attendibile che gli facesse la polizza fidejussoria, abbandonò la presidenza della Salernitana Calcio, passando ogni incombenza all’amministratore unico Antonio Loschiavo.
Come andò a finire lo ricordano bene i tifosi granata: a fine anno dovettero salutare la Lega Pro, indebitati e senza avere pagato i giocatori, nel 2011 la società fallì e venne poi risollevata da un presidente di serie A, Claudio Lotito (patron della Lazio) e dal marito di Mara Carfagna Marco Mezzaroma, che il 26 luglio dello stesso anno ne presero le redini.
La vicenda Hill Insurance avrà un seguito
Una storia burrascosa quella della Salernitana, che ha potuto riacquistare il suo nome soltanto negli ultimi mesi, dopo essere stata sotto le “mentite spoglie” di Salerno Calcio, intersecata con quella forse ancora più tormentata di Hill insurance Company Ltd che potrebbe riservare altri colpi di scena, in quanto i direttori Ciro Visone ed Alan Kentish non ammettono le proprie responsabilità, anzi contrattaccano dicendosi vittime di una “grave frode esterna” … come andrà a finire lo sapremo solo nel 2013, promettiamo di tenervi aggiornati riguardo a questa avvincente situazione giudiziaria.