Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Appena tre mesi dopo la nomina, il nuovo ceo di ThyssenKrupp, Heinrich Hiesinger, ha sorpreso i mercati con un progetto di riorganizzazione di dimensioni clamorose: il gigante tedesco dell'acciaio intende dismettere o scorporare attività che generano complessivamente 10 miliardi di euro l'anno, un quarto del fatturato totale del gruppo, e impiegano 35mila persone. L'obiettivo principale dell'operazione – che è stata accolta in Borsa con rialzi fino all'8% – è ridurre l'indebitamento netto, che ha raggiunto 5,8 miliardi di euro, in seguito ai costosi e deludenti investimenti in Brasile e Usa.
Tra gli elementi cardine ci sarà, inaspettatamente, lo spin-off della divisione Acciaio inossidabile, cui fa capo anche la ThyssenKrupp Acciai Speciali di Terni (Tk-Ast).
Non è chiaro quali siano le intenzioni per l'impianto italiano, così come mancano dettagli anche su tutti gli altri elementi del piano: qualche indicazione in più potrebbe arrivare il 13 maggio, quando la società presenterà il bilancio trimestrale. Dopo un incontro con il management, le segreterie territoriali di Fim, Fiom, Uilm e Fismic hanno sottolineato il «valore strategico» dello stabilimento umbro, «sito industriale di valore nazionale».
Fino a pochi mesi fa ThyssenKrupp insisteva di non volersi separare dalla divisione acciaio inossidabile, a differenza di quanto ha fatto la concorrente ArcelorMittal, che in gennaio ha optato per lo spin-off di quella che oggi si chiama Aperam. I tedeschi hanno cambiato rotta, considerando che questa scelta consentirà di ridurre i costi e offrirà «l'opportunità di sviluppare con maggiore flessibilità la posizione competitiva» della divisione inox. Quanto ai passi successivi, Thyssen si è limitata a dire che sta «investigando tutte le opzioni». Data la probabile difficoltà a trovare un acquirente (tutti i tentativi di consolidamento nel settore dell'inox sono finora falliti), gli analisti ipotizzano che vi sarà un'Ipo, il cui valore viene stimato tra 2,2 e 5 miliardi di euro: una forchetta di valutazione molto ampia, poiché il gruppo tedesco non ha mai separato in bilancio le cifre relative all'inox. Tra i candidati per un'eventuale partnership gli esperti vedono con favore la finlandese Outokumpu, con una forte presenza nel Nord Europa, che Thyssen attualmente non presidia. Meno probabile un'alleanza con Aperam o con la spagnola Acerinox, che ieri si è detta non interessata a partecipare al nascente processo di consolidamento in Europa.
Oltre che all'inox Thyssen intende mettere mano anche ad alcune attività nell'automotive, focalizzandosi maggiormenet invece sulla divione Engineering. Secondo Credit Suisse, il successo del piano potrebbe fruttare al gruppo tedesco 8 miliardi di euro (la sua capitalizzazione è di circa 15 miliardi), oltre a generare un potenziale apprezzamento del 30% del titolo.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Limitazione di responsabilità e condizioni di utilizzo

Le informazioni finanziarie presentate da Financial Polis  sono reperite con l' innovativa tecnologia WIKI. Non devono essere utilizzate per scopi fraudolenti. Per ottenere informazioni più dettagliate contattare il Fondatore Ing. Fabio Sipolino.

Condizioni di utilizzo

L'uso di questo sito web implica l'accettazione dei termini e delle condizioni sottoindicati.

Nonostante Financial Polis  ponga ogni cura per assicurare che il materiale, le informazioni e i dati (sotto indicati come “Materiale”) forniti su questo sito (definito come 'Sito Web') siano accurate e aggiornate, occorre sottolineare che il Materiale viene fornito ”tal quale” e senza garanzie di alcun tipo, né esplicite, né implicite o di tipo istituzionale, né legate a titoli o diritti di terzi.

Financial Polis si riserva il diritto, a sua totale discrezione, di aggiungere, modificare o rimuovere Materiale senza preavviso.

Il Materiale è realizzato solo a scopo di fornire informazioni generali e Financial Polis  non si assume alcuna responsabilità per le informazioni contenute nel Sito Web e declina ogni responsabilità riguardo alle informazioni fornite. Coloro che decidono di accedere al Sito Web (di seguito indicati come “Utenti”) si assumono tutti i rischi connessi all'impiego del medesimo ed esonerano Financial Polis, i suoi dirigenti, delegati ed impiegati da ogni responsabilità per eventuali danni, mancanze, perdite, costi e spese, comprese eventuali spese legali, derivanti o correlati all'uso delle informazioni, servizi o prodotti offerti e/o presentati su questo Sito Web.

Financial Polis  non fornisce alcuna garanzia che il Materiale sia privo di infezioni da parte di virus, o altre contaminazioni informatiche, o che i dati o le informazioni siano creati e strutturati in file privi di errori tecnici. Il download di qualsiasi Materiale è a totale rischio dell'Utente e l'Utente sarà il solo responsabile per ogni danno, perdita o problema, sia subito dall'Utente stesso sia causato in conseguenza ad azioni dell'Utente connesse al download e/o all'uso di qualsiasi Materiale presente sul sito di Financial Polis, o su ogni sito esterno connesso a Financial Polis. Financial Polis non è responsabile per nessun contenuto presente su ogni altro sito web accessibile tramite il Sito Web di Financial Polis, né sponsorizza o fornisce alcuna garanzia per i prodotti o i servizi forniti da terzi, né quando questi siano presenti sul Sito Web di Financial Polis sotto forma di informazioni, materiale o contenuto inclusi nel Sito Web stesso, né quando vengano indicati come riferimento né quando siano raggiungibili dal Sito Web mediante link ipertestuali.

Nel caso il Sito Web di Financial Polis  dovesse contenere dei forum in linea, o altri strumenti per l'invio di messaggi o comunicazioni, Financial Polis  non potrà essere ritenuto responsabile per il contenuto o la qualità dei contributi forniti dagli utenti di internet, inclusi quelli forniti dagli utenti denominati “Moderatori del Forum”. Le opinioni espresse dagli Utenti non rifletteranno necessariamente le opinioni di Financial Polis. Financial Polis sottolinea che i forum in linea, e gli altri strumenti per l'invio di messaggi non possano in alcun modo sostituire la consulenza individuale, o la consultazione di un professionista.

Se il sito Web di Eurordis dovesse contenere forum online, o altri strumenti per l'invio di messaggi o comunicazioni, l'utente non dovrebbe:

 

L'utente, in particolare, è consapevole e concorda sul fatto che Financial Polis non sia responsabile per qualsiasi condotta degli altri utenti, ad includere, ma non solo, i tipi di comportamento sopra citati.

L'host server del sito web è situato in Francia, e la legislazione relativa ai siti web da applicarsi è esclusivamente quella francese.

Questa limitazione di responsabilità non è intesa a escludere la responsabilità di Financial Polis nel caso di violazione di leggi nazionali né a escludere la relativa responsabilità per le questioni che non possono essere escluse secondo quella legge.

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

THIS WEB SITE IS FOR INFORMATIONAL USE ONLY, NOTHING ON THIS WEB SITE IS PRESENTED AS AN OFFER TO SELL OR A SOLICITATION OF AN OFFER TO BUY AN INTEREST IN ANY INVESTMENT FUND OR FOR THE PROVISION OF ANY INVESTMENT MANAGEMENT OR ADVISORY SERVICES.

Nothing in this site constitutes an offer or solicitation to invest in securities of any kind nor does it constitute any investment advice.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Sistema Financial Polis, di cui Ing. Fabio Sipolino è l'unico Fondatore, è basato sulla rivoluzionaria filosofia WIKI. Qualunque informazione riportata che non fosse in regola con la NORMATIVA VIGENTE sarà rimossa o riformulata.

Qualunque PROSUMER che notasse un' anomalia in contraddizione con la NORMATIVA VIGENTE dovrà doverosamente avvertire l' unico Fondatore e Detentore del Marchio Financial Polis:  Ing. Fabio Sipolino

 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------