Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




La Corte di Cassazione ha nuovamente affermato (cfr. sentenza del 13 novembre 2006, n.24188) che i compensi corrisposti agli amministratori di società di capitali non costituiscono un costo deducibile.

Questo ai sensi dell’art.62 del Tuir ante-riforma (disciplina rifusa nell’art.95 nella versione vigente del Tuir), in quanto l’amministratore di società di capitali è equiparabile all’imprenditore, non essendo individuabile, in relazione alla sua attività gestoria, la formazione di una volontà imprenditoriale distinta da quella della società e non ricorrendo, quindi, l’assoggettamento all’altrui potere direttivo, di controllo e disciplinare, che costituisce il requisito tipico della subordinazione.