Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Titolo Call

Call Trasporto di Superficie Sostenibile – CIVITAS 2011 MOVE

Programma Europeo

Settimo Programma Quadro - Cooperazione

Settore

Trasporti

Identificativo Call

FP7-SST-CIVITAS-2011-MOVE

Data Pubblicazione

21 settembre 2010 alle 17.00.00, Ora locale di Bruxelles

Scadenza

12 aprile 2011 alle 17.00.00, Ora locale di Bruxelles

Budget Indicativo della Call

18 Milioni di Euro

Topic

Il tema principale della call è “Strategie innovative per un trasporto urbano pulito:

  • Progettazione, implementazione e sperimentazione di strategie innovative per un trasporto cittadino sostenibile (15 Ml Euro)
  • Azioni di supporto per coordinare, disseminare e valutare CIVITAS Plus( 3 Ml Euro)

Condizioni di eleggibilità

Almeno 3 Soggetti Giuridici (Imprese o Enti Pubblici) con sede legale in un Paese Membro dell’unione Europea o Associato. Il consorzio deve coinvolgere almeno 3 differenti Paesi.

ercentuale di finanziamento

50% per le attività di Ricerca e Sviluppo (75% per Enti Pubblici e PMI), 50% per le attività Dimostrative e 100% per il Management e Coordinamento del progetto

 

Topic

Schema di Finanziamento

 

Attività 7.2.3. Garantire una mobilità urbana sostenibile

SST.2011.3.4-1. - Progettazione, implementazione e sperimentazione di strategie innovative per un trasporto cittadino sostenibile

Progetti in collaborazione integrati in larga scala (CP – IP)

SST.2011.3.4-2. - Azioni di supporto per coordinare, disseminare e valutare CIVITAS Plus

Progetti di coordinamento e supporto (CSA-CA)

Per il topic “SST.2011.3.4-1. - Progettazione, implementazione e sperimentazione di strategie innovative per un trasporto cittadino sostenibile”, il consorzio dovrà comprendere almeno una città “leading”, che sarà capofila del progetto e che attuerà la sperimentazione delle soluzioni innovative, e una “osservatrice”, detta “learning city”,con le stesse esigenze e interessata al risultato del progetto. Ogni città partecipante dovrà appartenere ad un differente stato membro o associato all’UE.

Il progetto dovrà prevedere al massimo 2 città leading, di cui almeno 1 deve appartenere ad un paese europeo in rapido sviluppo. Il progetto potrà inoltre includere al massimo 2 “learning cities”.

I progetti dovranno sperimentare idee innovative sotto diverse condizioni socio-economiche ed ambientali, fornire un trattamento equilibrato sia del trasporto urbano che del trasporto merci e proporre soluzioni che si concentrano su ben definite applicazioni integrate entro i seguenti temi:

L’UE non finanzierà infrastrutture e sistemi non direttamente legati agli aspetti innovativi del progetto.