Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Secondo una mia personalissima teoria - che qui chiameremo "teoria dei due terzi" - l'umanità viene tenuta nell'ignoranza e nella sottomissione. Ciò grazie a inderogabili leggi di natura che sono la base degli insegnamenti esoterici. Semplificando per far comprendere - a titolo esemplificativo e non esaustivo - potremmo dire quanto segue in relazione al settore bancario...I dirigenti bancari mondiali si suddividono in tre: un terzo di essi vive nell'ignoranza e nella sudditanza (un tempo si sarebbe detto "nelle tenebre"); un altro terzo ha qualche conoscenza di aspetti nascosti e alti della materia, ma è vincolato al segreto: "non deve sapere" e "deve dire di non sapere", inoltre non ha alcuna possibilità dispositiva o autorizzativa; il "terzo terzo" conosce e puo' autorizzare nonchè disporre.
Questa teoria si applica anche all'utenza dei servizi bancari e finanziari: un terzo degli utenti ignora credendo di conoscere tutto e tende a giudicare dicendo cosa esiste e cosa non esiste (in questa categoria rientrano tutti quegli individui che tagliano il ramo sul quale sono seduti o che si castrano per far dispetto alla moglie); un altro terzo intuisce che si puo' andare oltre ma si fa gli affari suoi per indole e per ruolo; il "terzo terzo" sa quello che succede e lo mette in pratica ma lo tiene per sè; in qualche raro caso vorrebbe utilizzarlo per un non meglio precisato bene e qui cominciano i guai... Uscendo ora da questi aspetti esoterici discutiamo, anche alla luce di quanto detto e tenendo conto delle teorie di Platone sugli Ilici e di George Ivanovijc Gurdijeff sulla Legge dell'Eterno Ritorno (Heptaparaparshinok o Legge del 7), di una serie di curiosi episodi che oscillano tra la psicosi di massa e quelle che sembrano manovre occulte di segrete logge che reggono il mondo.

Cosa è il "conditional swift"

In concreto ci poniamo la seguente questione.
Che cosa è, se esiste, il "CONDITIONAL SWIFT"?
Intorno a questa semplice domanda si scatena: da un lato la caccia alle streghe (portata avanti da due terzi, gli utili idioti servi delle forze negative dell'inerzia da un lato, e gli egoici servi di un moderno quanto pernicioso superomismo massonico-religioso-politico dall'altro, presunti detentori del Graal); dall'altro la piu' grande opera di mistificazione e falsificazione operata per nascondere un grande segreto che potrebbe risolvere i grandi problemi del mondo.
Bene, vi do io la risposta...
Il "conditional swift", (per quanto non esplicitamente menzionato ed anzi talvolta indicato quale termine utilizzato in schemi di frode non meglio precisati), esiste.
Non solo esiste, ma è un sistema in uso per acquistare strumenti finanziari per il tramite di camere di compensazione internazionali quali EUROCLEAR, CLEARSTREAM (ex CEDEL), DTC e altre, in sicurezza.
E talvolta - udite, udite - di acquistare senza soldi o come si dice in gergo "allo scoperto".
Ma vediamo cosa si intende per "conditional swift".
La "S.W.I.F.T." è la principale società che gestisce messagistica di pagamenti a livello interbancario mondiale.
La SWIFT quindi ha codificato, modificando di continuo, tutta una serie di operazioni di routine che avvengono normalmente tra banche e tra istituzioni finanziarie.
Per esempio quello che in Italia si chiama volgarmente "bonifico", per la SWIFT ieri si chiamava MT100 ed oggi è MT103. Se io oggi invio un MT103 sto inviando un WIRE TRANSFER (per gli italiani un "bonifico").
Se invece invio un MT103 Field 72 (MT103/72) alla codifica di invio di denaro aggiungo una informazione, quella del "campo 72", che assume i termini della "CONDIZIONE" (per la quale si puo' parlare di "conditional" appunto) e cioè un pagamento che si libera nelle 72 ore (il cosiddetto "Window Time" di 72 ore necessario ai due bank officers - emittente e ricevente - per effettuare le verifiche a screen e procedere a trasferimento mediante riassegnazione, autenticazione e validazione).
Un altro esempio di "conditional swift" (in italiano "swift condizionato") è MT543 DVP (Delivering Versus Payment) anche conosciuto come PVD
o Delivering Against Payment che equivale alla condizione "il pagamento si libera al ricevimento" (come il pagamento contrassegno che si fa al postino).
Ma il re di tutti i "conditional swift" è MT799 Free Format Message dove, all'interno del testo libero si digita (in inglese) "il pagamento si libera dopo la verifica e la validazione dello strumento finanziario", una condizione che consente da un lato di pagare solo dopo la verifica e dall'altra parte di inviare avendo già ricevuto il pagamento condizionato.

Verso una nuova finanza figlia della nuova fisica

Come nella nuova fisica non euclidea "infinite torte si creano nel cosmo...", così nella nuova finanza assistiamo ad una creazione continua e illimitata. In questa cosmogonia finanziaria dove l'asse syntagmatico rappresenta il Valore Tempo e quindi soprattutto il suo uso esponenziale per la creazione dell'algoritmo proprio del "leverage", l'asse paradigmatico invece mostra i grandi volumi in gioco necessari alla creazione di grandi valori assoluti. Il rapporto synallagmatico è quindi ad alto rendimento per le parti in
causa.

Il "conditional swift" quale "pietra filosofale" e "porta dimensionale"

E' di tutta evidenza pertanto che lo strumento di pagamento condizionato consenta non solo e non tanto la compra-vendita (buy-sell) in contemporanea di strumenti bancari e finanziari "in sicurezza", ma altresì è chiaro e palese che tale "conditional swift" in presenza di mercati liberi (ovvero a bassa regolamentazione) è il mezzo di pagamento "principe" per consentire l'acquisto e la vendita "allo scoperto" o attraverso linee di credito che vengono collateralizzate dal medesimo strumento bancario o finanziario che si va ad acquistare, inverando così alchimie di altri tempi o porte dimensionali della moderna fisica. Porte di accesso ad un Eden finanziario da attraversare dopo infinite prove, solo per i puri e meritevoli, vortici energetici come quelli che l'Arte ha sempre rappresentato nelle prospettive impossibili di "Escher", nelle armonie musicali di "Bach" o piu' tardi dei "Genesis" ("Firth of Fifth" è costruito sulla "serie di Fibonacci") o dei "King Crimson" ("Fracture" e il giro delle settime diminuite, "Starless" e il "ritorno all'innocenza cosciente").

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Il Sistema Financial Polis, di cui Ing. Fabio Sipolino è l'unico Fondatore, è basato sulla rivoluzionaria filosofia WIKI. Qualunque informazione riportata che non fosse in regola con la NORMATIVA VIGENTE sarà rimossa o riformulata.

Qualunque PROSUMER che notasse un' anomalia in contraddizione con la NORMATIVA VIGENTE dovrà doverosamente avvertire l' unico Fondatore e Detentore del Marchio Financial Polis:  Ing. Fabio Sipolino

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

THIS WEB SITE IS FOR INFORMATIONAL USE ONLY, NOTHING ON THIS WEB SITE IS PRESENTED AS AN OFFER TO SELL OR A SOLICITATION OF AN OFFER TO BUY AN INTEREST IN ANY INVESTMENT FUND OR FOR THE PROVISION OF ANY INVESTMENT MANAGEMENT OR ADVISORY SERVICES.

Nothing in this site constitutes an offer or solicitation to invest in securities of any kind nor does it constitute any investment advice.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Sistema Financial Polis, di cui Ing. Fabio Sipolino è l'unico Fondatore, è basato sulla rivoluzionaria filosofia WIKI. Qualunque informazione riportata che non fosse in regola con la NORMATIVA VIGENTE sarà rimossa o riformulata.

Qualunque PROSUMER che notasse un' anomalia in contraddizione con la NORMATIVA VIGENTE dovrà doverosamente avvertire l' unico Fondatore e Detentore del Marchio Financial Polis:  Ing. Fabio Sipolino

 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Limitazione di responsabilità e condizioni di utilizzo

Le informazioni finanziarie presentate da Financial Polis  sono reperite con l' innovativa tecnologia WIKI. Non devono essere utilizzate per scopi fraudolenti. Per ottenere informazioni più dettagliate contattare il Fondatore Ing. Fabio Sipolino.

Condizioni di utilizzo

L'uso di questo sito web implica l'accettazione dei termini e delle condizioni sottoindicati.

Nonostante Financial Polis  ponga ogni cura per assicurare che il materiale, le informazioni e i dati (sotto indicati come “Materiale”) forniti su questo sito (definito come 'Sito Web') siano accurate e aggiornate, occorre sottolineare che il Materiale viene fornito ”tal quale” e senza garanzie di alcun tipo, né esplicite, né implicite o di tipo istituzionale, né legate a titoli o diritti di terzi.

Financial Polis si riserva il diritto, a sua totale discrezione, di aggiungere, modificare o rimuovere Materiale senza preavviso.

Il Materiale è realizzato solo a scopo di fornire informazioni generali e Financial Polis  non si assume alcuna responsabilità per le informazioni contenute nel Sito Web e declina ogni responsabilità riguardo alle informazioni fornite. Coloro che decidono di accedere al Sito Web (di seguito indicati come “Utenti”) si assumono tutti i rischi connessi all'impiego del medesimo ed esonerano Financial Polis, i suoi dirigenti, delegati ed impiegati da ogni responsabilità per eventuali danni, mancanze, perdite, costi e spese, comprese eventuali spese legali, derivanti o correlati all'uso delle informazioni, servizi o prodotti offerti e/o presentati su questo Sito Web.

Financial Polis  non fornisce alcuna garanzia che il Materiale sia privo di infezioni da parte di virus, o altre contaminazioni informatiche, o che i dati o le informazioni siano creati e strutturati in file privi di errori tecnici. Il download di qualsiasi Materiale è a totale rischio dell'Utente e l'Utente sarà il solo responsabile per ogni danno, perdita o problema, sia subito dall'Utente stesso sia causato in conseguenza ad azioni dell'Utente connesse al download e/o all'uso di qualsiasi Materiale presente sul sito di Financial Polis, o su ogni sito esterno connesso a Financial Polis. Financial Polis non è responsabile per nessun contenuto presente su ogni altro sito web accessibile tramite il Sito Web di Financial Polis, né sponsorizza o fornisce alcuna garanzia per i prodotti o i servizi forniti da terzi, né quando questi siano presenti sul Sito Web di Financial Polis sotto forma di informazioni, materiale o contenuto inclusi nel Sito Web stesso, né quando vengano indicati come riferimento né quando siano raggiungibili dal Sito Web mediante link ipertestuali.

Nel caso il Sito Web di Financial Polis  dovesse contenere dei forum in linea, o altri strumenti per l'invio di messaggi o comunicazioni, Financial Polis  non potrà essere ritenuto responsabile per il contenuto o la qualità dei contributi forniti dagli utenti di internet, inclusi quelli forniti dagli utenti denominati “Moderatori del Forum”. Le opinioni espresse dagli Utenti non rifletteranno necessariamente le opinioni di Financial Polis. Financial Polis sottolinea che i forum in linea, e gli altri strumenti per l'invio di messaggi non possano in alcun modo sostituire la consulenza individuale, o la consultazione di un professionista.

Se il sito Web di Financial Polis dovesse contenere forum online, o altri strumenti per l'invio di messaggi o comunicazioni, l'utente non dovrebbe:

 

L'utente, in particolare, è consapevole e concorda sul fatto che Financial Polis non sia responsabile per qualsiasi condotta degli altri utenti, ad includere, ma non solo, i tipi di comportamento sopra citati.

L'host server del sito web è situato in Francia, e la legislazione relativa ai siti web da applicarsi è esclusivamente quella francese.

Questa limitazione di responsabilità non è intesa a escludere la responsabilità di Financial Polis nel caso di violazione di leggi nazionali né a escludere la relativa responsabilità per le questioni che non possono essere escluse secondo quella legge.