Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Il Parlamento marocchino ha aopprovato un nuovo disegno di legge che promuoverà lo sviluppo delle energie rinnovabili: solare fotovoltaico e termico, eolico e biomasse. Elemento qualificante del programma definito Piano Solare, è di ridurre la dipendenza del Marocco dai combustibili fossili.

In particolare, il Piano Solare prevede un investimento di 7 miliardi di dollari con l'obiettivo d'installare, entro il 2020, circa 2mila megawatt di potenza fotovoltaica per produrre 4.500 gigawattora annui e per coprire di conseguenza il 14% del fabbisogno energetico nazionale.  

Il Piano Solare prevede la realizzazione di cinque nuove centrali fotovoltaiche a Ouarzazate, Tarfaya, Bojdour, Laayoune e Ain Beni Mathar. La centrale di Ouarzazate (500 megawatt) sarà la prima ad essere costruita, con un investimento previsto pari a 2 miliardi di dollari. La formula proposta dal governo marocchino è quella della concessione ad operatori privati. La procedura di prequalifica per i soggetti interessati è prevista nel prossimo mese di giugno. Il bando di gara internazionale sarà lanciato nel prossimo mese di settembre dall'Office National d'Electricitè (ONE). La centrale di Ouarzazate dovrebbe essere operativa nel 2015, con una produzione prevista pari a 1.150 gigawattora annui.