Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Il 1° maggio prenderà il via Shanghai 2010, già definita l’Expo dei record per portata dell’evento, numero di partecipanti e visitatori previsti. E l’Italia si prepara a questo grande appuntamento con un fitto programma di eventi
Sono previsti tra i 20 e i 30 mila visitatori ogni giorno per il padiglione italiano dell'Expo, che si estenderà su uno spazio di oltre 7mila metri quadrati.

La visita nel padiglione, costruito interamente con materiali italiani, permetterà di conoscere l'Italia, l'arte e la storia, le tradizioni artigianali ma anche le innovazioni tecnologiche attraversando le filiere dell'eccellenza produttiva italiana. ll tema “Better city, Better life” sarà al centro di incontri e dibattiti organizzati all’interno del Padiglione italiano: veri e propri forum su arredo e design, tecnologia e sanità, wellness e architettura ecosostenibile.
Il piano terra del padiglione ospiterà inoltre la mostra permanente “La città dell’uomo - vivere all’italiana” con cinque sale espositive dedicate alla rappresentazione iconica del Made in Italy e un Laboratorio “del fare” in cui sono all’opera artigiani italiani. Al primo piano verranno allestite mostre temporanee dedicate all’arte e alle nuove tecnologie, alle Regioni che presenteranno le proprie expertise territoriali e alla promozione delle filiere industriali di eccellenza . Si potrà vedere come si costruisce un violino, gustare - nei ristoranti dell’area espositiva - i menù dei più grandi cuochi italiani, ammirare la qualità di arredi, design e architettura ecosostenibile.
Ad arricchire il tutto, un fitto calendario di spettacoli con nomi d’eccezione - tra cui Ennio Morricone, Riccardo Cocciante, Roberto Bolle, Uto Ughi, Giovanni Allevi, l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala, il Teatro Regio di Torino - e talenti delle nuove generazioni - come il giovanissimo sassofonista Francesco Cafisio.

L’Expo di Shanghai sarà una sorta di "prova generale" per l'organizzazione dell'Expo Milano 2015 .