Financial Polis

  Expand All  |  Contact All

 




Lo scorso 23 settembre il Senato, primo ramo del Parlamento italiano, ha approvato un sostanzioso emendamento al Decreto Legge 103/2009, che prevede, in particolare, l'"allargamento" dello Scudo Fiscale Ter.

Tale emendamento è stato altresì approvato dalla Commissione Finanze e Bilancio della Camera dei Deputati lo scorso 24 settembre ed è quindi probabile che venga approvato dalla Camera stessa entro il 3 ottobre 2009, termine ultimo per la conversione in legge del decreto legge 103/2009, divenendo così definitivamente efficace.

I principali cambiamenti che potrebbero intervenire rispetto alle vigenti disposizioni contenute nella Legge 102/2009 (di conversione del Decreto Legge 78/2009) e nel Decreto Legge 103/2009 sono i seguenti:

·        Il termine inizialmente previsto per la fine del periodo di efficacia dello Scudo Fiscale Ter (15 aprile 2010) è stato anticipato al 15 dicembre 2009 (salvo successive probabili proroghe). La copertura penale dello Scudo Fiscale Ter riguarderebbe non solo i reati di omessa od incompleta dichiarazione, bensì anche altri reati fiscali e societari, quali falso in bilancio, false comunicazioni sociali, dichiarazione fraudolenta, ecc. (esclusa pero' l'emissione di fatture inesistenti). Tale copertura resterà inoltre preclusa per quei contribuenti nei cui confronti fossero già stati avviati accertamenti fiscali e per coloro a cui fosse stato formalmente comunicato l'avvio di un procedimento penale.

·        Il campo di applicazione dello Scudo Fiscale sarebbe esteso anche alle società collegate o controllate estere (CFC) di cui all'art. 2359 CC. e artt. 167 e 168 del TUIR.

La legge di conversione, come detto, dovrà essere tassativamente approvata dal Parlamento entro e non oltre il 3 ottobre p.v., dopodichè sarà necessaria la promulgazione da parte del Presidente della Repubblica affinchè si verifichi l'effettiva entrata in vigore delle nuove disposizioni.

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato il 15 settembre scorso una bozza di Circolare applicativa basata sulla normativa attualmente vigente e necessiterà quindi di un ulteriore lasso di tempo (qualche giorno, presumibilmente) per emanare la bersione aggiornata e definitiva della Circolare che dovrà fare chiarezza sulle modalità di attuazione, nonchè su altre rilevanti questioni riguardanti le procedure di rimpatrio/regolarizzazione.

Al termine del procedimento qui sopra descritto, provvederemo a rivedere i nostri documenti e ad informarVi su ogni eventuale ulteriore sviluppo.

FINANCIAL POLIS  per il tramite dei propri vertici direttivi mette a disposizione in maniera privilegiata ed esclusiva uno strumento flessibile e strategico utilizzabile per valori mobiliari liquidi , illiquidi , beni immobili , opere d'arte , partecipazioni societarie , autoveicoli , aromobili , natanti , per coloro che intendono beneficiare dello Scudo Fiscale Ter.

Si tratta di una polizza di Private Insurance emessa da un importante compagnia di assicurazione e che rappresenta uno strumento di pianificazione fiscale riconosciuto e legale.

Vi invitiamo quindi a contattare il nostro desk per trovare insieme una soluzione su misura per le esigenze specifiche Vostre de Vostri clienti.

Inviare mail a: info@financialpolis.com